domenica 26 maggio 2013

Calabria, 100 milioni per la riqualificazione dei centri storici

Sono in arrivo 100 milioni di euro per la riqualificazione urbana dei centri storici di 170 comuni calabresi.
Si tratta delle risorse relative al Fondo di sviluppo e coesione (Fsc) 2000-2006 per le aree sottoutilizzate assegnate dal Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica (CIPE) alla Regione Calabria con delibera 89/2012.
La Regione Calabria e i Comuni interessati hanno sottoscritto le convenzioni per i finanziamenti che risolvono, in alcuni casi, mancate coperture finanziarie di interventi già attivati.

“Oggi - ha dichiarato il presidente della Regione Calabria, Giuseppe Scopelliti - la responsabilità che guida questo gruppo dirigente, ha consentito di recuperare le risorse nel confronto col Governo offrendo una risposta importante a 170 comuni calabresi; si tratta di comuni che in certi casi avevano già anticipato le risorse con propri fondi, o che erano in fase avanzata dal punto di vista della realizzazione o che erano in itinere nel farlo ma hanno dovuto bloccare le procedure”.
“Le somme previste - ha dichiarato il dirigente regionale del dipartimento urbanistica, Saverio Putortì - saranno erogate secondo uno schema che prevede quattro categorie: i Comuni che hanno già completato i lavori, quelli che non hanno avviato il bando, chi lo ha sospeso o chi lo ha aggiudicato magari con uno stato di avanzamento lavori parziale”.

Il finanziamento dei progetti per i Centri storici avverrà sull’Intesa Generale Quadro di Programma (IGQ) Governo-Regioni, nell’ambito del Piano Straordinario per il Mezzogiorno

(Gazzetta ufficiale 23/11/2012 n. 274)

 

1 commento:

cooksappe ha detto...

benebenebene